ANEMIA EMOLITICA IMMUNOMEDIATA

Ad Alfr, bellissimo Springer Spaniel, viene diagnosticata un’anemia, ma viste le condizioni cliniche in peggioramento i proprietari decidono di farlo ospedalizzare presso l’Ospedale Veterinario Baioni per fornirgli le cure di terapia intensiva. In breve si è riusciti a emettere una diagnosi per caratterizzare la causa dell’anemia e iniziare un’adeguata terapia.
Purtroppo, nel frattempo, Alfr peggiora: inizia a respirare faticosamente e i suoi globuli rossi si abbassano ulteriormente.
Nonostante i giorni di cura, si è dovuti ricorrere ad un altro farmaco il quale, tuttavia, necessitava di tempo per essere efficace: Alfr rischiava di morire.
Si è deciso, quindi, di effettuare una trasfusione di SANGUE INTERO, grazie alla quale Alfr riesce a riprendersi e a sopravvivere, permettendo al farmaco di agire. Dal terzo giorno di ricovero e di terapie con ciclosporina, il paziente inizia a rispondere positivamente e i globuli rossi smettono di scendere.
Alfr soffre di Anemia Emolitica Immunomediata (I.M.H.A), una condizione clinica non rarissima nel cane, per cui il sistema immunitario inizia ad aggredire i globuli rossi, distruggendoli. La terapia, in questi casi, richiede farmaci immunosoppressivi, che impiegano un tempo variabile – a seconda del farmaco – per essere efficaci.
Ad oggi, a distanza di sei mesi dalla diagnosi, Alfr non prende più alcun farmaco e la malattia sembra essere sotto controllo.
La sua guarigione, però, è stata resa possibile anche per merito di un donatore di sangue. Ogni giorno ci sono tanti casi tra cani e gatti che, come lui, necessitano di una trasfusione: per questo motivo, la nostra struttura si è premurata di avere sempre pronte, a disposizione dei propri pazienti, sacche di globuli rossi e plasma fresco congelato, per far sì che molte altre vite come quella di Alfr possano essere salvate!